All'interno del mondo widescreen di Soccer Mommy (2024)

All'interno del mondo widescreen di Soccer Mommy (1)

Il terzo album di Sophie Allison come Soccer Mommy,A volte, per sempre, è uno studio di contrasti: una scrittura focalizzata e intima abbinata a una produzione selvaggia che trasforma le sue canzoni in raffiche di distorsione e ritardo.Sophie Hur/Per gentile concessione dell'artista nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Sophie Hur/Per gentile concessione dell'artista

Ai clienti degli storici studi Sound Emporium di Nashville viene subito ricordato che sono in compagnia d'élite. Targhe commemorative del successo commerciale di Kenny Chesney, Kacey Musgraves e altri mecenati del passato fiancheggiano i corridoi, e di fronte al banco della reception c'è un muro di istantanee incorniciate, scattate quando artisti del calibro di Vince Gill, Little Big Town, Alison Krauss e Robert Plant posavano lungo le tracce in queste stanze. Tra le immagini c'è un unico scarabocchio disegnato a mano: cinque figure di cartoni animati, con il nome "Mamma calciatrice" scritto sotto di loro in caratteri rossi a bolle. "Questo era il mio tentativo di attirare tutti nella band", dice Sophie Allison. "Ho pensato che sarebbe stato cancellato."

Siamo qui esattamente un anno e un giorno dopo che Allison ha terminato le sessioni finali del terzo album di Soccer Mommy,A volte, per sempre. La casa della sua famiglia è a poche strade di distanza e, da bambina, lei e i suoi amici passavano davanti allo studio quando andavano al vicino negozio di alimentari Bi-Rite, troppo giovani per spingersi verso libertà più lontane. Allison lo descrive come "quel tipo di posto che ha l'eredità del successo, con persone che vengono qui per registrare grandi dischi" - molto lontano, in altre parole, dalle registrazioni lo-fi da camera da letto delle origini DIY di Soccer Mommy. Il diploma alla Sound Emporium la mette sulle orme di un diverso tipo di artista: come nota con freddo piacere, uno degli album registrati qui è stato l'omonimo debutto di Taylor Swift. "Sono cresciuto ascoltando quella roba," spiega Allison, "quindi essere in uno studio dove vengono registrate cose del genere e sapere che hai la stessa acustica, è una sensazione magica. Come se tutto fosse possibile, in pratica. "

Guarda la lunga conversazione di Jewly Hight con Sophie Allison, registrata dal vivo a Nashville come parte della serie Listening Party di NPR Music.

Youtube

Nella mezza dozzina di anni in cui Allison, ora 25enne, ha fatto musica come Soccer Mommy, il suo approccio è stato raramente considerato insieme alla capacità di Swift di concentrarsi su piccoli affronti e di allargarli alla scala degli inni pop. I critici hanno invece collegato i punti a Mazzy Star, The Smashing Pumpkins, The Jesus and Mary Chain, PJ Harvey e altri cupi predecessori degli anni '80 e '90 che fungono da chiaripunti di riferimentoper il modo di scrivere canzoni e suonare la chitarra di Allison. Ha riscontrato un notevole successo con Gabe Wax, un produttore che ha contribuito a dare forma ai dischi di Beirut e The War on Drugs, nei primi due album di Soccer Mommy. Ma nella sua continua spinta ad espandere e coltivare il suo vocabolario sonoro, è andata oltre nella realizzazione diA volte, per sempre, immaginando atmosfere completamente formate che si sviluppano a spirale attorno alle sue canzoni: paesaggi sonori abbastanza grandiosi e vividi da corrispondere alla vita interiore che li ha ispirati, e abbastanza capricciosi da sembrare allo stesso tempo ammalianti e grotteschi.

Per chiedere aiuto, Allison si è rivolta ben al di fuori della sua scena a Daniel Lopatin, la mente dispettosa dietro l'abito sperimentaleOneohtrix Punto Mai, che pensavano che le cavernose stanze di tracciamento e le camere di riverbero del Sound Emporium avrebbero permesso loro di scatenarsi un po'. "Quando lo abbiamo portato qui," ricorda Allison, "non volevo che si trattenesse e dicesse, 'OK, beh, sto facendo un disco indie rock. Devo rilassarmi.' " Insieme, loro e i compagni di lunga data di Allison hanno provato ogni tipo di tecnica: usare tutto ciò che potevano attraverso i pedali degli effetti, trasformare arrangiamenti in squisite raffiche di distorsione e ritardo e, nel caso di "newdemo" - una traccia con molto più da fare di quanto suggerisca il titolo segnaposto - che intreccia frammenti di strimpellate acustiche e archi sintetici in una sinfonia stranamente seducente e apocalittica.

In base alla progettazione, l'unico aspetto della nuova musica che sembra anche lontanamente rilassante è la performance vocale di Allison. Evita il dimostrativo, cantando da posture che risultano stordite, prosciugate o pensierose, il che inserisce un piccolo spazio tra l'artista stessa e l'acuta specificità dei suoi narratori in prima persona. Fa il suo canto più delicato durante l'inquietante "L'oscurità per sempre", che evoca il suicidio di Sylvia Plath in un sussurro sussurrato: "La testa nel forno non sembrava così folle / Il mio cervello bruciava, caldo al tatto." Anche mentre Allison esercita la sua capacità immaginativa, fantasticando sul potere simbolico del sé -immolazione, l'annientamento a cui cede è di tipo musicale, scomparendo per misure alla volta nell'attacco travolgente della sua band.

Altrove, il brivido sta nel modo in cui mette in risalto le contraddizioni dell'attrazione romantica e della partnership domestica, lascia trasparire il masochismo nelle espressioni di devozione e si assicura che i suoni e i sentimenti sovrastino il suo parto speso. Dopo aver aperto con una pioggia di meteoriti di sintetizzatori, "Con te" si trasforma in una silenziosa considerazione dell'intimità quotidiana - come fonte di dolore lancinante in un verso, poi di caldo conforto in quello successivo. Quando il ritornello scintillante irrompe come una supernova, Allison è avvolta dai suoi strati di synth e chitarra, colpita dal suo attaccamento divorante, arrendendosi con una voce che mantiene piccola. "Stare con te è tutto ciò che posso fare," ammette. "Le stelle e la luna non possono essere paragonate / al disfarsi, fissando dritto il sole / Finché tutto ciò che riesco a vedere sei tu lì."

Youtube

Descrive scelte di arrangiamento come queste come "un mix di fantasia e realtà" e questa descrizione si applica anche al suo nuovo modo di scrivere canzoni. Il suo album rivoluzionario, quello del 2018Pulito, era relativamente scarso; 2020teoria dei colori, in cui si è coinvolta molto più da vicino nella produzione, ha aggiunto tocchi di atmosfera acquosa e campioni degradati, un'altra fase nella sua esplorazione di ombre sempre più dense. "Mi sento come se mi mettessi sempre in discussione, cercando di trovare risposte alle cose", dice. "Scrivere è davvero un ottimo modo per prendere tutti questi pensieri confusi che hai e metterli per iscritto in modo concreto." E più riesce a far uscire ciò che c'è nel suo cervello, in tutta la sua complessità, più sembra che tutto le somigli.

I genitori di Allison, neuroscienziato di un laboratorio universitario e insegnante di scuola elementare, hanno cresciuto i loro figli dietro l'angolo di Music Row, ma non avevano legami con l'industria, quindi quando ha iniziato a interessarsi allo spettacolo, è toccato a lei tracciare il proprio percorso artistico . In quarta elementare, aveva cominciato a lavorare sui suoi brani originali con un vicino ancora più giovane alla batteria, il cui padre, ingegnere, aveva registrato il giovane duo, chiamato Chemical X. Allison riflette: "Sono sempre stata molto affascinata dall'idea di poter scrivere questa canzone con solo io e la mia chitarra e possiamo costruire altre cose attorno ad esso e trasformarle in una vera canzone, tra virgolette." Il suo interesse nel costruire un'impalcatura musicale attorno alle sue idee sopravvisse a quella band e a molti altri; per un po' si è concentrata sull'imparare a toccare quelle vene di emozioni da sola, caricando i risultati su MySpace. Dopo che sua sorella ha recentemente condotto un inventario cronologico della sua intera libreria iTunes, ha iniziato a inviare ad Allison registrazioni dimenticate da tempo: "Era tipo, 'Questa è davvero oscura. Perché eri così angosciata?' "

Allison aveva avuto contatti, a livello rudimentale, con artisti come Swift e Avril Lavigne, giovani donne che usavano la canzone pop per parlare del punto in cui si trovavano nella vita. Attraverso le lezioni di chitarra, ha iniziato a sviluppare le sue capacità e in seguito ha fatto un'audizione per studiare chitarra jazz e suonare in un combo swing alla Nashville School of the Arts. Le piaceva imparare gli standard abbastanza bene, ma improvvisare sul suo strumento non era la sua cosa. Quando, a 17 anni, cominciò a frequentare regolarmente spettacoli per tutte le età, aveva fatto una distinzione tra la sua devozione nel fare musica e le sue realistiche opzioni di carriera. "La sensazione era molto simile a: 'Ho sempre amato suonare la musica. Ora esco e mi coinvolgo di più in questo hobby'", dice. "Ero semplicemente un'altra persona a Nashville che suonava agli spettacoli, più o meno."

Piccola scrivania

Soccer Mommy: concerto di Tiny Desk (Home).

Interviste musicali

Soccer Mommy parla della "teoria del colore": "Voglio continuare a crescere fino a raggiungere il soffitto"

Nel vagone Subaru che è stato il suo primo veicolo turistico, ci accompagna nella East Room, un luogo che ricorda come un rifugio per spettacoli fai-da-te, situato in un semicerchio di piccole imprese che comprende anche un negozio gotico e una gastronomia vegana. Osservando un volantino che cercava un cantante solista per un outfit hardcore e un altro che pubblicizzava gli eventi del decimo anniversario del club, ricorda di aver lasciato il ballo di fine anno del liceo per ascoltare la band Pujol qui e, dopo essere andata alla New York University, di essere tornata a suonare nella sua città natale. Lo spettacolo di Soccer Mommy prima di intraprendere una serie di appuntamenti da promuoverePulito. Preparare l'auto richiedeva una precisione da Tetris: valigie e piatti fissati al tetto, amplificatori, chitarre e grancasse nel bagagliaio, i membri della band stipati accanto ai tam-tam nel mezzo. "So che sembra la parte peggiore", dice. "Ma era un po' come se fossi nella tua piccola capsula. Potevi semplicemente appoggiarti in entrambe le direzioni e dormire."

Allo stesso tempo, i pezzi di una modesta infrastruttura avevano cominciato a riunirsi. Il fermento attorno ai primi brani di Soccer Mommy pubblicati su Bandcamp, già abili nell'esporre ed esplorare gli estremi emotivi e le loro conseguenze, ha lasciato il posto ad accordi con etichette indipendenti: prima Orchid Tapes, poi Fat Possum e infine Loma Vista, ognuna un passo avanti in termini di risorse. e visibilità. Una formazione stabile di una band, incluso il chitarrista-partner di Allison, Julian Powell, si consolidò e il suo ardente pubblico crebbe. Sebbene non ignori i traguardi professionali, è nella migliore delle ipotesi ambivalente, riconoscendo che è probabile che moltiplichino i conflitti tra le ambizioni artistiche e commerciali di un artista piuttosto che risolverli.

"Continuo a sostenere questa opinione sul settore e ne odio molte parti", afferma. "Ma mi sono ritirato da molte cose che mi facevano sentire così amareggiato." In questi giorni ha abbandonato la cura dei suoi social media ed è più una presenza consapevolmente apatica durante i servizi fotografici, rafforzandosi contro l'investimento emotivo. "Non mi interessano le foto", dice. "Non mi piaceranno. Perché mettere così tanta pressione e cura su quel genere di cose quando verranno fuori come te in qualcosa che qualcun altro voleva che tu indossassi, qualche angolazione che qualcun altro voleva? Non è così. Non ha davvero importanza."

Youtube

Sebbene la sua carriera sia ancora giovane, ci sono già ampie prove che abbia messo a punto le sue priorità: virare da un percorso chitarristico-rock ben tracciato in favore di sfumature drammatiche e discontinue che si adattano alla sua sensibilità accresciuta, rifiutandosi di investire energia in misure che potrebbero far sembrare una versione minore di lei più conoscibile e digeribile. È lei che parla con entusiasmo dei modi in cui sta affinando la sua visione artistica, approfondendo la sua indagine ed elevando il suo gioco di registrazione.

"È come se avessi questa nuova idea e volessi provare a giocarci per un po' e vedere cosa possiamo farci", osserva. "Rende il processo di produzione entusiasmante. Hai la sensazione di fare qualcosa di innovativo, almeno per te stesso, non necessariamente per il mondo intero. Ti senti come se stessi intraprendendo un percorso che non avevi mai immaginato." ancora giù."

Le texture più dureA volte, per sempresono riservati alla traccia stridente e glitch "Afflizione empia," che oscilla da un'atmosfera industriale a una batteria thrash e punitiva e, infine, alla momentanea disintegrazione dell'ensemble. Il modo di suonare della band è inquietante e sovrapposto al crepitio di quello che suona come un contatore Geiger mentre Allison si lamenta stancamente: "Io sono stanca dei soldi e di tutte le chiacchiere contro di me." Ma le parole sono affinate dalla conoscenza di sé, provenienti da un'artista determinata a ricordare chi è veramente e cosa sta veramente cercando. È sola con la sua chitarra fangosa accordi, persino il riverbero strappato via dalla sua voce, quando pronuncia la battuta fondamentale: "Sono a malapena una persona, che lavora meccanicamente." In quell'istante, la canzone e il cantante non potrebbero essere meno simili.

All'interno del mondo widescreen di Soccer Mommy (2024)
Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Lakeisha Bayer VM

Last Updated:

Views: 5507

Rating: 4.9 / 5 (69 voted)

Reviews: 92% of readers found this page helpful

Author information

Name: Lakeisha Bayer VM

Birthday: 1997-10-17

Address: Suite 835 34136 Adrian Mountains, Floydton, UT 81036

Phone: +3571527672278

Job: Manufacturing Agent

Hobby: Skimboarding, Photography, Roller skating, Knife making, Paintball, Embroidery, Gunsmithing

Introduction: My name is Lakeisha Bayer VM, I am a brainy, kind, enchanting, healthy, lovely, clean, witty person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.